Farmaprice

Cerca Prodotto
 
Social
Cerca per Marca
Chi Siamo
 

 

Nei casi di acquisto della merce con modalità di pagamento Carta di Credito, contestualmente alla conclusione della transazione online, l'istituto bancario di riferimento provvede ad autorizzare il solo impegno dell'importo relativo all'acquisto effettuato.
Le carte di credito accettate sono tutte quelle che si appoggiano ai circuiti Visa, Mastercard, Maestro e PostePay che è a tutti gli effetti una carta di credito Visa.

In caso di annullamento dell'ordine, sia da parte del Cliente sia nel caso di mancata accettazione di farmaprice.it, la stessa contestualmente richiederà l'annullamento della transazione e lo svincolo dell'importo impegnato. L'annullamento dell'ordine è possibile fino al momento in cui lo stesso non è ancora in preparazione in magazzino. Lo stato dell'ordine è chiaramente visibile nell'area "Stato ordini" e non è più annullabile se appare l'indicazione "Ordine spedito". I tempi di svincolo, per alcune tipologie di carte, dipendono esclusivamente dal sistema bancario e possono arrivare fino alla loro naturale scadenza (24° giorno dalla data di autorizzazione). Richiesto l'annullamento della transazione, in nessun caso farmaprice.it può essere ritenuta responsabile per eventuali danni, diretti o indiretti, provocati da ritardo nel mancato svincolo dell'importo impegnato da parte del sistema bancario.
Nell'eventualità che l'ordine del Cliente risulti ancora aperto oltre il 23° giorno dalla data di inoltro, farmaprice.it provvede comunque all'addebito sulla carta di credito del Cliente dell'importo di propria spettanza, anche se
in anticipo sulla consegna materiale della merce, al fine di evitare la scadenza di autorizzazione della transazione (24 giorni).


 


Il bonifico bancario non prevede alcun costo aggiuntivo.

Scegliendo questo metodo, l'utente riceverà nella mail riepilogativa dell'ordine gli estremi per effettuare il pagamento. La spedizione, in questo caso, partirà non appena l'importo verrà accreditato sul nostro conto corrente; in quel momento l’utente verrà informato dell’accredito tramite una mail sulla quale sarà notificato il cambio dello stato dell'ordine che passerà a Ordine in lavorazione.

Le coordinate bancarie su cui effettuare il bonifico sono:
OVUNQUE S.R.L.
IBAN: IT82U0303203400010000008357

Nella causale inserire solo il numero dell'ordine. Esempio: 1258


 


Il pagamento in contrassegno
( in contanti alla consegna) consente di pagare il prodotto al corriere al momento della consegna. Tale modalità di pagamento prevede una commissione a favore del corriere, con un addebito minimo di € 4,00, e/o una percentuale in base all’importo che sarà ritirato.
Per rendere più veloce ed efficiente la consegna consigliamo di preparare la cifra esatta da consegnare al corriere, in quanto spesso sprovvisto di cassa e quindi impossibilitato a dare resto


 


Come ricaricare una carta PostePay

N° PostePay:

4023600656105147

Intestato: 

Marcella Buccino - Codice Fiscale: BCCMCL83C44F839T

Ricaricare una carta PostePay è un'operazione davvero semplicissima e puoi effettuarla almeno in quattro modi diversi. Ovviamente puoi caricare sia una carta di tua proprietà sia le carte di altre persone. Basta conoscere il numero di Carta il nome, cognome e codice fiscale dell’intestatario.

Per effettuare una ricarica PostePay, come già detto in precedenza, hai ben quattro strade. La prima è legata direttamente all'ufficio postale, la seconda è legata al portale di PosteItaliane, la terza, che è stata adottata da poco, avviene tramite il circuito di pagamenti della Sisal mentre la quarta avviene tramite gli sportelli Postamat.

1) Per ricaricare una carta PostePay (che sia tua o di terzi) presso un ufficio Postale devi portare con te la tua carta di identità, il numero della carta da ricaricare e l'intestatario (oltre, ovviamente, ai soldi).
Chiedi all'operatore il Modulo di ricarica PostePay e compilalo in ogni sua parte. Quando hai finito consegnalo allo stesso operatore che effettuerà l'operazione.

2) Se invece preferisci non fare la coda allo sportello, e disponi di un account sul sito di PosteItaliane, puoi effettuare l'operazione direttamente online al seguente link Entra con il tuo account nel portale e clicca sul link Accedi ai servizi PostePay. Nel menù di destra, poi, clicca su Ricarica Carta.
I soldi verranno prelevati o dal tuo conto corrente o dalla tua PostePay, a tua scelta. In entrambi i casi ti verranno chiesti dei dati per la sicurezza della transazione.

3) Il terzo metodo è quello legato al circuito dei pagamenti Sisal. E' altrettanto sicuro Non è possibile, però, ricaricare carte per valori superiori ai 1000 €uro.

4) Come ultima possibilità puoi utilizzare un qualunque sportello Postamat che scalerà il saldo dalla carta che deciderai di utlizzare.


 


Scegliendo PayPal come metodo di pagamento l'utente
sarà reindirizzato in tutta sicurezza sul server protetto di PAYPAL, dove potrà pagare con le principali carte di credito abilitate (ad es. VISA, MASTERCARD), o con POSTEPAY o altre carte prepagate ricaricabili abilitate.

*NB: Scegliendo questo metodo di pagamento, è indispensabile che l'indirizzo di spedizione registrato nell'account del sito sia uguale a quello dell'account paypal, pena l'annullamento dell'ordine e pagamento rifiutato.
Attenzione: l'operazione potrebbe comportare delle commissioni da parte del circuito PAYPAL: consigliamo di contattare PAYPAL per sapere se saranno applicate commissioni per l'operazione.


 
 

Presente su TrovaPrezzi Presente su ShoppyDoo Scrivi la tua Opinione su TrovaPrezzi Seguici su Facebook